i nostri viaggi

Rocca Calascio

Immersa tra il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, Rocca Calascio, con i suoi 1640 m è una delle alture più elevate dell’Appenino centrale.

Rocca Calascio
Rocca Calascio

Costruita nel X secolo con funzioni principalmente di controllo e avvistamento, è oggi un luogo magico e suggestivo, che vale la pena visitare.

In passato, il Castello fu dominato da diverse famiglie tra cui quella dei Medici, Borboni e Piccolomini. Questi ultimi ne modificarono l’impostazione, fortificando la struttura e dotandola di una cerchia muraria e quattro torri.

Rocca Calascio

Tuttavia, dopo il terremoto del 1703, l’intera area venne abbandonata e gran parte della popolazione si trasferì nel paese sottostante.

Negli ultimi anni, grazie anche al successo dovuto a diversi film, che hanno scelto la rocca come location ( Lady Hawke, il Nome della Rosa, il Viaggio della Sposa, The American), il borgo ha iniziato a riprendere vita, attraverso importanti opere di restauro e alla voglia dei residenti di recuperare l’anima del paese. Oggi la Rocca è una delle principali attrazioni turistiche della Regione.

Rocca Calascio

Come arrivare in cima?

Per raggiungere la cima dovete lasciare la macchina all’ultimo parcheggio raggiungibile. Da lì potete scegliere di aspettare la navetta (1€ a biglietto, che si fa direttamente a bordo) o farvela a piedi .

Le strade da percorrere a piedi sono due: quella asfaltata, utilizzata anche dalla navetta, o la mulattiera, un po’ più impervia ma sicuramente più bella e suggestiva.

La distanza è di circa 3 km e la camminata è facile, nulla di impegnativo.

Rocca Calascio

Ovviamente noi vi consigliamo la seconda opzione. Se avete bimbi piccoli meglio il marsupio che il passeggino.

Rocca Calascio

Una volta in cima verrete accolti dal piccolo borgo, dove non troverete altro che una o due locande, bar e piccoli negozi di souvenir e artigianato locale. Da lì, altri 10 minuti di camminata e arriverete a destinazione.

La rocca è visitabile gratuitamente tutti i giorni.

Rocca Calascio
Rocca Calascio

Il paesaggio che vi troverete davanti vi regalerà una spettacolo unico. Distese incontaminate e valli meravigliose faranno da cornice alla vostra visita. Il castello e i suoi ruderi completeranno il quadro, rendendo magica l’esperienza.

Dal castello godrete di una vista a 360° su tutto l’Appennino abruzzese!

Rocca Calascio

Lungo la strada incrocerete anche la Chiesa di Santa Maria della Pietà , un tempietto ottagonale risalente al 1586, oggi riconvertito in oratorio.

Rocca Calascio

Pare che la chiesa sia stata costruita proprio nel punto esatto in cui la popolazione riuscì a sconfiggere una banda di briganti.

Da qui, a soli 5 km, potete raggiungere il bellissimo borgo di Santo Stefano di Sessanio, che vale assolutamente la pena visitare.

Buon viaggio!

EnglishItalianSpanish